Il Tema Astrale del Royal Baby

Iscriviti alla Newsletter di Donnaclick

Non perderti le ultime novità

George Alexander Louis alias il Royal Baby ha avuto i riflettori addosso sin dai primi mesi nella pancia di mamma Kate. Il piccolo nato nei giorni scorsi è già una star eclissando il resto dei parenti di Buckingham Palace che per i mormorii che sentiamo, stravedono per lui e il resto dei sudditi lo vuole già futuro re spodestando il nonno Carlo e l’amatissimo papà William.

Il futuro sovrano inglese ci offre la possibilità di passare in rassegna i vari aspetti della sua vita come già vediamo per il Baby Zodiaco di ogni mese.

George è nato alle 16.24 del giorno 22 luglio 2013 e tecnicamente è un Cancro. Tecnicamente perché il suo Sole alla nascita era in Cancro a 29°56“ per cui essendo nato a cavallo tra due Segni avrà alcune caratteristiche del Cancro e altre del Leone.

Apparentemente tranquillo e sereno, sarà emotivo e particolarmente creativo per via di alcuni Pianeti in Cancro. Amando viaggiare, riuscirà ad imparare diverse lingue anche un po’ obsolete. Farà l’ambasciatore infatti per culture lontane dalla Manica stessa, collaborando anche con sovrani di cui la Corona stessa non si era mai fidata prima. La sua stessa futura moglie avrà origini straniere e probabilmente la incontrerà durante uno dei suoi viaggi.

Probabilmente non accetterà la fede religiosa imposta a corte e farà il diavolo a quattro cercando la propria spiritualità durante la sua vita. Probabile un viaggio in Oriente come India o Tibet che rivoluzionerà il suo modo di vedere il mondo.

A scuola sarà un passo avanti a tutti, dimostrandosi più maturo per quelli della sua età ed estrema sensibilità per gli atti di bullismo. Non prenderà sempre voti altissimi ma se la caverà senza problemi. Con gli amichetti sarà un po’ chiuso, mai legando completamente con qualcuno in particolare perché si dimostrerà eccentrico e forse fuori dagli schemi come lo zio Henry, di cui sarà il pupillo.

Malgrado la ferrea disciplina di corte, mamma Kate sarà presente durante tutta la sua infanzia venendo via via meno nel periodo adolescenziale, durante le scuole alte. Papà William sarà il suo migliore amico anche se lo vedrà non spessissimo come vorrebbe. Da entrambi erediterà il buon gusto e se la genetica non è un’opinione, sarà un bel ragazzo anche meglio di Raul Bova e verrà anche cercato dai registi per qualche comparsata come Emanuele Filiberto.

Se verrà tenuto sotto controllo con un’ottima dieta, non metterà su troppi chili anche se è predisposto alla pancetta. Come vizi di noi comuni plebei amerà mangiare schifezze e frittini oltre a essere pigro nell’attività fisica. Speriamo abbia un comodo cuscino perché sarà anche soggetto a cervicali.

Potrebbe interessarti anche